Login failed for user 'MSSql11793'.Login failed for user 'MSSql11793'.Login failed for user 'MSSql11793'.Login failed for user 'MSSql11793'.Login failed for user 'MSSql11793'.Login failed for user 'MSSql11793'.Login failed for user 'MSSql11793'.Login failed for user 'MSSql11793'.Login failed for user 'MSSql11793'.
Lunedì, 08/03/2021
Home Page
Iscrivi la tua struttura

Contattaci
Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari

Il Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari (Mat) è situato nel luminoso quartiere romano dell’Eur, zona moderna di Roma ben raggiungibile dal centro storico mediante il viale Cristoforo Colombo, arteria di comunicazione fra la Città e il mare del Lido di Ostia. Giunti all’ingresso dell’Eur, nel lato a portico del Piazzale Guglielmo Marconi -alla sinistra della Stele- è situato il Palazzo del Museo delle arti e tradizioni con entrata al n° 8, a lato delle aiuole. Visitare il Mat è come andare a una fiera ove sono esposti con un allestimento gradevole e arioso tanti oggetti di vita quotidiana colorati, sconosciuti, dimenticati nella memoria ma pur riconoscibili nella loro utilità e originaria funzione e che danno piacere e suscitano curiosità nel vederli. Il Mat è una rassegna di oggetti d’epoca legati alla visione antropologica del lavoro, della vita in casa, dell’abbigliamento, arredo, trasporto privato, della religione, della superstizione, del gioco, dello spettacolo, della festa: documenti di carattere etnografico che testimoniano la vita dell’Italia del primo Novecento nei suoi caratteri prevalentemente contadini e popolari propri degli anni immediatamente precedenti la Prima Guerra Mondiale. Il nucleo originario della attuale raccolta è infatti del 1911, anno in cui, nell’esposizione etnografica tenutasi a Roma per ricordare mezzo secolo del Regno d’Italia, fece mostra di sé tutto ciò che potesse documentare la Nazione del tempo, suddiviso secondo la regione di provenienza: dal Piemonte alla Sicilia e alla Sardegna, ogni aspetto della vita reale e materiale dell’epoca era collocato nei padiglioni che, anche nello stile architettonico, esprimevano il gusto costruttivo locale.

Oggi, a distanza di cento anni, l’allestimento è suddiviso in sezioni che rispecchiano gli argomenti secondo i quali procede lo studio dell’antropologia culturale: non sono più i caratteri di ciascuna regione a balzare all’attenzione bensì categorie di oggetti, le fasi della vita (infanzia, adolescenza, maturità) o del tempo (il ciclo vitale della natura e delle feste ricorrenti nell’anno): tuttavia ciascun visitatore avrà modo di riconoscere caratteri e comportamenti connessi alla propria personalità ancor prima che individuare i riferimenti alla propria terra di origine. Il Museo espone materiale artistico e artigianale della tradizione popolare italiana ove l’aspetto estetico e la componente letteraria e simbolica delle immagini e delle forme -che comunque sono la natura di ciascun oggetto esposto- rappresentano anche la tradizione storica e civile dell’Italia del Novecento. Nel sito varie pagine illustrano sezioni e servizi di questo Museo. Locali di ristoro moderni e confortevoli, attigui all’edificio, garantiscono al pubblico ulteriori momenti di relax.

Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari

Direttore: Stefania Massari

Piazza Marconi, 8/10 Roma (Eur) - Tel. 06/5926148 - 06/5910709 - 06/5912669 Fax 06/5911848

popolari@arti.beniculturali.it

Costo biglietto: 4 euro

Fonte: Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari

Realizzazione Siti Web Puglia, Realizzare siti web provincia lecce, realizzazione sito web salento